foto 17Si sono svolte nella mattinata di sabato a Villar Dora le celebrazioni per la festa del 4 novembre, Festa dell’Unità e delle Forze Armate promossa dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con numerose associazioni.

Alle 9,30, di fronte al palazzo municipale è partito il corteo aperto dal Sindaco Mauro Carena, che ha sfilato per le vie del paese attraverso un percorso della memoria che si è snodato da piazza san Rocco verso via Fortunato Perino, Piazza del Rio, Via Roma, borgata Baratta, via Pelissere fino davanti al Cimitero ai cippi commemorativi.

foto 3Ad ogni tappa un momento di riflessione ha permesso di riflettere circa  il significato della ricorrenza del 4 novembre, sottolineando l’importanza dei monumenti e dei cippi costruiti proprio per tenere vivo il ricordo di quanti persero la vita durante il conflitto.

foto 2La manifestazione ha avuto il suo momento finale al Centro Sociale dove, nonostante fosse sabato e le scuole fossero chiuse, non sono mancati i bambini della scuola Primaria del paese, soprattutto i ragazzi delle due quinte che, accompagnati dalle loro insegnanti e dai tanti genitori, hanno portato poesie e letture attraverso le quali hanno dato una lezione di pace e di fratellanza. Avere avuto così tanti ragazzi in un giorno festivo è stato motivo di orgoglio per l’Amministrazione Comunale che ringrazia sentitamente le insegnanti che si sono impegnate nell’aiutare i giovani alunni ad approfondire tematiche adeguate alla ricorrenza dimostrando un grande senso civico e di collaborazione con il territorio. Il Coro Riparia, diretto da Elisabetta De Vigili, ha contornato il meraviglioso momento con canti egregiamente eseguiti.

La festa si è poi conclusa, come da tradizione, con la gradita cioccolata calda  offerta dal Sindaco a tutti i bambini e alle loro maestre.

Un ringraziamento doveroso è rivolto a tutte le associazioni partecipanti di Villar Dora. Oltre ad esse ringraziamo per la loro presenza l’Associazione Nazionale Unità Cinofila Polizia di Stato , l’arma dei carabinieri rappresentata dal Capitano De Santis, l’Associazione Ufficiali in congedo e la Croce Rossa  comitato locale di Villar Dora.