foto 2017Unisci una serena e assolata giornata di maggio, numerose associazioni spinte dalla voglia di fare, tanta gente desiderosa di condividere una bella esperienza, un santo da festeggiare, mescoliamo il tutto con tanta voglia di camminare e di scoprire e perché no....aggiungiamo leggenda e tradizione legate alle Masche.........il risultato ottenuto è: domenica 21 maggio!

Tutto ha avuto inizio in piazza San Rocco alle h 8,15, dove i volontari delle associazioni del paese, sostenuti dall’amministrazione comunale, attendevano i numerosi “camminatori” pronti a immergersi nella natura villardorese per raggiungere la collina e festeggiare San Pancrazio.

foto 2017 1Quest’anno, però, una gradita sorpresa ha dato il via alla giornata...... Improvvisamente dal palazzo comunale sono “sbucate” 5 figure femminili inquietanti e misteriose: le Masche. Attori e attrici della compagnia teatrale Anagramma Teatro con la regia di Giorgio Quarello, hanno accompagnato e intrattenuto per l’intero percorso i partecipanti all’evento.

Oltre sessanta persone, sotto l’attenta vigilanza della Protezione civile, insieme alla Fidas, dopo aver ascoltato con attenzione le parole recitate dalle strane figure, si sono messe in cammino percorrendo il sentiero della Seja, tracciato dalla Polisportiva villardorese, e ripulito dal gruppo AIB di Villar Dora. A buon passo si sono attraversate le Piotere per salire oltre la Torre del Colle, fino a giungere all’Osservatorio foto 2017 3non dimenticandosi di fare alcune tappe culturali nelle quali Lorenzo Devos, consigliere del direttivo FIDAS e socio CAI ha allietato i presenti attraverso interventi interessanti. Notizie storiche, aneddoti e curiosità hanno informato e divertito i presenti ed hanno dato loro la possibilità di riprendere fiato affaticati dalla salita. Improvvise comparse di Masche hanno attirato l’attenzione, grida dal bosco hanno mantenuto la suspance per l’intero percorso.

Presenti con il gruppo di marciatori non potevano mancare rappresentanti della CROCE ROSSA, della sezione cinofila e dell’ANPANA e il Coro Riparia diretto da Elisabetta De Vigili che ha allietato il post pasto con canti allegri eseguiti egregiamente.

foto 2017 2Tra una parola e l’altra il gruppo ha raggiunto la sommità della Seja e precisamente la zona del famoso “ballo delle Masche” dove si è conclusa l’esibizione degli attori della compagnia teatrale Anagramma teatro. Al termine dell’esecuzione l’Amministrazione Comunale ha premiato l’elaborato vincitore della prima edizione del concorso letterario ideato in collaborazione con la biblioteca comunale “Salgari”. La vincitrice, Cinzia Debernardi di Caprie, ha ottenuto il giudizio favorevole della giuria con il racconto “Il ballo delle masche: masca Isabelsa”. Tutti i tredici racconti partecipanti saranno letti giovedì 25 maggio ne “il Salotto di Ornella” presso la cremeria “La Fornace” dalle h16.

Un invitante profumo di polenta ha accolto i partecipanti per un lauto banchetto organizzato dalla sezione alpini Roccasella di Villar Dora. Alle ore 15,30 don Cordola ha officiato la santa messa in onore di San Pancrazio dove i priori fam.Bellini e fam.Stillavato hanno offerto il pane della carità a tutti i fedeli presenti.

A conti fatti, a giudicare dal livello di grande soddisfazione espresso dai partecipanti, si può proprio affermare che la giornata abbia avuto un notevole successo. L’energia e il grande impegno di tutte le associazioni hanno permesso di unire le forze e di iniziare a pensare al prossimo anno.