Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookies per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Continuando la navigazione accetti il loro uso. Per maggiori informazioni clicca QUI.

Voto degli elettori temporaneamente  all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e dei familiari conviventi

La legge n. 459/2001, come modificato dalla legge n. 52/2015, in caso di elezioni politiche e per i referendum di cui agli articoli 75 e 138 della Costituzione, prevede il voto per corrispondenza per gli elettori temporaneamente all’estero, ricadenti nelle casistiche sopra enunciate.

Coloro che, avendone i requisiti, intendono avvalersi di tale facoltà dovranno compilare il modello di seguito pubblicato (oppure a disposizione presso gli uffici comunali), e trasmetterlo, al proprio Comune di residenza, preferibilmente entro il giorno 13 marzo p.v.. In sede di prima applicazione della norma suddetta verranno accettate tutte le domanda presentate, inderogabilmente, entro il giorno 17 marzo 2016 a mezzo posta, telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure recapitate a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato.

Per informazioni specifiche contattare gli Uffici comunali al numero telefonico 011 93 51 218 int. 1 tutte le mattine dalle ore 9,00 alle ore 12,30.

DocumentoDimensioniVisualizza
Modello Referendum  1.48 Mb pdf icon

PER COMUNICAZIONI IN MERITO O PER LA TRASMISSIONE DELLE DOMANDE: protocollo@comune.villardora.to.it